HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI?
+39 06452216038
LIVE SUPPORT
Parla con un operatore

Hosting Per Te - HelpDesk

LIVE SUPPORT
Parla con un operatore
 
 Categorie Notizie
(17)Domini (3)dominio (53)Blog (79)Sicurezza (70)Wordpress (1)Cross-Site (2)vulnerabilità (13)wordpress (1)zero day (10)sicurezza (1)sitelock (29)News (2)google (1)indicizzazione (1)mobilegeddon (11)seo (23)Hosting (5)hosting (1)multi (1)reseller (1)rivenditore (1)provider (26)Email (38)Server (4)email (2)imap (1)imapsync (2)migrazione (1)posta (2)affiliazione (2)guadagnare (87)Ecommerce (4)e-commerce (2)ecommerce (4)VPN (1)wi-fi (2)backup (3)server (37)marketing (2)ppc (1)search-engine-optimization (1)seo pay-per-click (1)domini (2)gTLD (2)IP (1)IP-condiviso (1)IP-dedicato (2)cloud (1)virtuale (3)vps (21)Blogging (4)blog (2)blogging (49)CMS (3)cms (1)sito di successo (1)campagne e-mail (1)criptare dati (3)ssl (1)plugin e-commerce (1)newsletter (1)rivenditori (1)server vps smtp (1)SMTP (1)design responsivo (1)responsive design (1)responsive web design (2)hacking (5)malware (1)phishing (1)server upgrade (2)prestashop (3)campagna e-mail (3)e-mail marketing (1)contenuti sito (1)struttura pagina web (1)call-to-action (1)promozione sito (1)ottimizzare sito (1)cookie law (1)psicologia web design (1)vendita siti (1)website flipping (1)titolo (1)alternativa google analytics (2)monitoraggio (1)keyword (1)programmazione (1)facebook marketing (1)colori (2)clienti (1)privacy whois (1)crimini informatici (1)Cyber crime (1)search console di google (1)supporto managed (1)hacker (1)copyright (1)referrer spam (1)Split testing A/B (1)freelance (4)magento (1)Linux (2)Windows (1)upgrade piani hosting (1)Google SpeedTest (1)landing page (1)seo friendly (1)struttura link (1)errori wordpress (2)psicologia dei prezzi (2)metodi di pagamento (1)effetti sonori (3)APP (1)webmaster (1)fatturazione elettronica (1)sito web (1)backup wordpress (1)fan facebook (1)Exchange ActiveSync (1)POP3 (1)firma e-mail (1)web agency (1)ergonomia (1)editor (3)adwords (1)quality score (1)errori ecommerce (28)startup e business (1)errori azienda (1)sql injection (1)monetizzare (1)regole successo (1)nameserver (2)mailing list (2)responsive email (3)pec (3)bootstrap (1)Bing (1)Bing Ads (1)Foundation (4)framework (1)statistiche mobile (1)adwords per mobile (1)about page (1)chi siamo (1)seo vs ppc (1)errori webmaster principianti (25)SEO (1)PDF e SEO (1)ottimizzare pdf (75)strumenti (1)relazionarsi con i clienti (1)FAQ (1)tld srl (1)traffico (1)keywords (1)parole chiave (1)trend estero (5)statistiche (1)K.I.S.S. (1)plugin sicurezza wordpress (3)certificato ssl (1)template (1)black hat (1)Creative Common Zero (1)blog ecommerce (1)Google Smart Goals (2)web design (1)facebook ads (1)SFTP (1)FTP (2).htaccess (1)statistiche e-commerce (1)url brevi (2)cloud computing (1)HDD (1)grafici (1)librerie js (2)antivirus (1)framework css (1)Google Panda (2)Internet of Things (2)ransomware (1)TeslaCrypt (2)tecnologia (1)telelavoro (1)mobile friendly (1)proxy (2)cryptolocker (1)Processore AMD (1)rapporto clusit 2016 (2)truffe online (1)plugin monitoraggio (2)bug linux (1)ranking tools (1)social network (1)deep web (1)tor (1)plugin sottoscrizioni (1)link building (3)plugin wordpress (1)design (1)siti di successo (1)ottimizzare immagini (2)widget (1)sito monopagina (1)VPS Economici (1)trend del marketing (1)realtà aumentata (1)ip dinamico (1)progettazione sito (1)Redirect 301 e 302 (1)notifiche push (1)velocità sito (1)ottimizzazione contenuti (1)guadagnare con un blog (1)costi e-commerce (1)social media (1)frode amichevole (1)e-commerce wordpress (4)drupal (4)joomla (1)travel blog (4)php (1)chargeback (1)e-mail (1)plug-in video wordpress (1)sito sportivo (1)plug-in seo (1)drupal vs magento (1)portfolio (1)plug-in portfolio (1)sottodomini di terzo livello (1)sicurezza e-commerce (1)pubblicità su facebook (1)visualizza numero utenti (1)affiliate marketing (1)cartella nascosta android (1)creare app (2)Infiniband (1)Intel LGA 3647 (1)furto di dati sensibili (1)marketing diretto (1)record DNS (2)ddos (1)Mobile shopping (1)Malware su Skype (1)virus (1)youtube (1)seo immagini (1)web marketing (1)vendita online (1)food blogger (1)Plesk Onyx (1)Bug Fedora ed Ubuntu (1)Micro SSD (1)IoT (1)Chip Kaby Lake (1)primo e-commerce (1)blog di fitness (3)plug-in WordPress (1)SPF e DKIM (1)Cyber sicurezza (1)file robots.txt (1)AMD Naples (1)Vulnerabilità REST API WordPress (1)trasferimento da Blogger a WordPress (1)plug-in WordPress per musicisti (1)Crittazione (2)CPU (1)Legge antibufale (1)Strumenti di marketing (1)CPU AMD (1)nda (1)Let's Encrypt (1)Hosting Linux o Windows (1)progress bar (1)blog di cucina (1)PrestaShop oppure WooCommerce (1)carte di credito (1)librerie javascript (1)DDR5 (1)plugin monetizzazione (1)Wireless (2)drag and drop (1)web server (1)Curricula digitali (1)name server (2)Autenticazione a due fattori (1)Trend Tech (1)business online (1)Keylogger (1)infopreneur (1)E-book (1)WanaKiwi (1)file LNK (1)hub (1)router (1)switch (1)pdf (1)hosting provider gratuito (1)Shopify (1)Usabilità web (2)temi (1)confronto file (1)quiz (1)mockup (1)hosting provider (2)chat (1)ristoranti (1)database (1)spam (1)tool (1)Javascript (1)automazione (1)forum (1)compressione (2)webserver (1)Caching (1)video (1)Normative (1)Collaborazione (1)unicorn (2)robots.txt (1)funnel (1)redirect (1)Markdown (2)Google Tag Manager (1)apache (1)Ajax (1)wamp (1)xampp (1)browser (1)OSCommerce (1)Blockchain (1)sottodominio (1)sviluppo Web (1)Moduli (1)TLD (1)Google Analytics (3)plugin (1)e-mail professionale (1)amazon (1)cache (1)multilingua (1)traduzioni (1)Bitcoin (1)script (2)CSS (1)exFAT (1)FAT32 (1)tabelle (1)Mobile App (1)Web App (1)codici a barre (1)multisito (1)google script (1)node.js (1)Download Manager (1)smtp. newsletter (1)cpanel (2)plesk (1)wildcard (1)elementor (1)obsidian
Feed RSS
Notizie
feb
8

SSLSSL,  un protocollo standard che protegge e assicura che tutti i dati sensibili forniti dall’utente sulla rete restino riservati senza che vi sia alcuna possibilità che vengano intercettati da terzi; tutto ciò è reso possibile dal fatto che la comunicazione tra il “client server” e il “server web” è criptata.

 

 

Nella scelta del certificato SSL adeguato per il tuo sito , è giusto tenere in considerazione che ci sono diversi modi per catalogare questi certificati:

  • Se sono gratuiti o a pagamento;

  • Dominio, organizzazione o con EV(Extended Validation);

  • Dominio singolo, multiplo o wildcard.

 

CERTIFICATI SSL GRATUITI

Se la tua azienda ha un brand nuovo e stai facendo del tuo meglio per cercare di limitare i costi, c’è una soluzione per mettere in sicurezza il tuo sito gratuitamente.

Alcune Certificate Authorities (CA) come Let’s Encrypt , rilasciano certificati gratuitamente.

Anche se non c’è nulla di male nell’avere un certificato SSL gratuito, è giusto metterti in guardia anche dagli aspetti negativi: primo fra tutti, la sicurezza.

I certificati SSL gratuiti forniscono una crittografia ai siti web limitati, in quanto potrai ottenere solo un certificato DV(Domain Validation).

Per quanto riguarda le responsabilità, se la crittografia fallisce e un visitatore viene danneggiato, questi certificati gratuiti non rispondono di nessuna responsabilità.

Inoltre, i certificati possono essere forniti con una durata del contratto molto breve (di solito 90 giorni), il che significa che è necessario rinnovare regolarmente il certificato.

L’implementazione è lasciata nelle mani degli sviluppatori web.

Ovviamente, tenendo in considerazione le circostanze, un certificato SSL gratuito potrebbe essere una buona scelta, ad esempio se disponi di un sito web per le tue attività locali o se le informazioni scambiate tra lettori di blog e clienti non sono altro che un nome e un indirizzo email.

Man mano che la tua azienda cresce, avrai bisogno di ulteriore protezione e validazione.

 

CERTIFICATI SSL A PAGAMENTO

I certificati SSL a pagamento comprendono tutti gli altri certificati disponibili.

Il costo di ognuno di questi, dipende da due fattori: chi è l’autorità certificante e quale tipo di certificato si sceglie.

Ecco una suddivisione di certificati SSL a pagamento con i relativi benefici.

Certificato SSL di convalida del dominio (DV)

E’ il certificato più semplice ed economico da ottenere perché non ci sono documenti ufficiali da compilare.

L’autorità di certificazione deve invece confermare che la persona che richiede il certificato SSL possieda già il dominio a cui verrà collegata attraverso una serie di opzioni come l’email o il record DNS.

Una volta rilasciato, ti verrà rilasciato il tuo certificato SSL. Con un piccolo costo iniziale, otterrai un indirizzo HTTPS con un lucchetto nella finestra del browser.

In generale, questo tipo di certificato è il migliore per quanto riguarda siti web di piccole imprese, freelancer, portfolio e altri siti che richiedono solo le informazioni di contatto basilari.

Dal momento che questi certificati sono facili da ottenere, non offrono la crittografia più affidabile, oltre al fatto che non testimoniano che l’organizzazione che c’è dietro al sito web sia valida.

Quindi, se creare fiducia è importante per la tua attività, avrai bisogno di un tipo di certificato diverso.

Certificato SSL di convalida dell’organizzazione (OV)

Rappresenta il livello successivo nella sicurezza del browser.

Per richiedere uno di questi certificati, è necessario fornire la prova della proprietà del dominio e dell’azienda che c’è dietro il sito web.

Questo significa che la CA esaminerà i registri pubblici ufficiali per verificare che la tua sia un’attività legittima.

In genere, in giornata, potrai avere un certificato SSL OV valido per il tuo sito.

Con un po’ più di scartoffie e un costo più elevato rispetto al DV SSL, riceverai un indirizzo in HTTPS e un lucchetto.

Lo stesso certificato fornirà maggiori dettagli sulla posizione e il nome della tua attività.

Sarà un’ottima mossa per creare credibilità con il tuo pubblico e assicurare loro di aver preso tutte le precauzione per proteggere le loro informazioni.

Questo tipo di certificato è un’ottima opzione per le nuove aziende che desiderano una convalida aggiuntiva e per le aziende affermate che ricevono informazioni personali dai visitatori.

Certificazione con validazione estesa (EV)

E’ il livello più alto di certificazione e sicurezza che puoi trovare, anche se con colti più elevati.

Al momento dell’acquisto di un certificato SSL EV, una CA dovrà verificare la validità del dominio e dell’azienda.

Inoltre, devi essere in grado di dimostrare di aver registrato ufficialmente la tua attività.

Questo processo è molto rigoroso, saranno necessari una serie di documenti ufficiali per convalidare i tuoi diritti sull’azienda, sul sito web e, di conseguenza, sul certificato SSL.

Da questo momento, dovrai attendere alcuni giorni per l’elaborazione e solo allora otterrai il nome della tua azienda scritto in verde, il lucchetto e la nota “Sicuro”.

Questo tipo di certificato è ideale per le compagnie di e-commerce, le banche, e qualsiasi altra azienda che tratta informazioni sensibili riguardo ai clienti.

Certificato SSL a dominio singolo

Per coloro che desiderano proteggere il proprio sito web aziendale o per gli sviluppatori che aiutano i clienti a proteggere il proprio, un certificato SSL a dominio singolo dovrebbe essere sufficiente.

Se dovessi acquistare uno di questi domini e successivamente decidessi di aggiungere un sottodominio, dovrai acquistare un certificato SSL completamente nuovo.

Certificato SSL Wildcard

E’ in grado di proteggere anche un solo dominio, con la differenza che, rispetto ad un certificato SSL a dominio singolo, protegge anche tutti sottodomini di quel sito web.

Questa è la scelta ideale per siti con reti multisite.

Inoltre, se il tuo sito contiene un certo numero di sottodomini un certificato SSL wildcard sarebbe la scelta più conveniente per non dover pagare per proteggere ciascun sottodominio separatamente.

SSL Multi-dominio

Consente di proteggere i nomi di dominio da aziende o hosting diversi con lo stesso certificato.

È consigliato per aziende che gestiscono diverse proprietà web e per i clienti che usufruiscono di un account di hosting condiviso.

 

Una volta aver scelto il tipo di certificato che meglio si adatta alle tue esigenze, ricorda che mentre per il certificato gratuito e il certificato DV SSL non hai bisogno di molte informazioni, per le altre tipologie di certificati avrai bisogno di:

  • Un dominio registrato, verificando che venga visualizzato nel WHOIS;

  • Un’azienda registrata che includa una email e un numero di telefono;

  • Una richiesta di firma del certificato che fornisce alle autorità di certificazione informazioni sul server e sul nome di dominio;

  • Una carta di credito valida per il pagamento.

Scegliere la tipologia di certificato SSL è solo il primo passo per proteggere il tuo sito.

 

Se necessiti di un certificato SSL, HostingPerTe, ti offre molteplici soluzioni,  che puoi trovare cliccando qui.

SSL HPT

Contatta il nostro supporto tecnico all’indirizzo mail o al numero +3906452216038, troverai un team di esperti in grado di rispondere ad ogni tua esigenza.





Hosting Per Te
© 2015 - ARMADA
Partita IVA 00873530943
REA IS-38469
Tel +39 06452216038
Fax +39 0689280222
Il tuo IP: 18.206.194.161
Hosting Per Te Facebook   Hosting Per Te Twitter   Hosting Per Te Blog
ARMADA
Chiedi ad un nostro Operatore