HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI?
+39 06452216038
LIVE SUPPORT
Parla con un operatore

Hosting Per Te - HelpDesk

LIVE SUPPORT
Parla con un operatore
 
 Categorie Notizie
(16)Domini (3)dominio (47)Blog (75)Sicurezza (60)Wordpress (1)Cross-Site (1)vulnerabilità (9)wordpress (1)zero day (8)sicurezza (1)sitelock (25)News (2)google (1)indicizzazione (1)mobilegeddon (11)seo (21)Hosting (4)hosting (1)multi (1)reseller (1)rivenditore (1)provider (25)Email (35)Server (4)email (2)imap (1)imapsync (2)migrazione (1)posta (2)affiliazione (2)guadagnare (84)Ecommerce (4)e-commerce (2)ecommerce (4)VPN (1)wi-fi (1)backup (3)server (34)marketing (2)ppc (1)search-engine-optimization (1)seo pay-per-click (1)domini (2)gTLD (2)IP (1)IP-condiviso (1)IP-dedicato (2)cloud (1)virtuale (3)vps (21)Blogging (4)blog (2)blogging (46)CMS (3)cms (1)sito di successo (1)campagne e-mail (1)criptare dati (2)ssl (1)plugin e-commerce (1)newsletter (1)rivenditori (1)server vps smtp (1)SMTP (1)design responsivo (1)responsive design (1)responsive web design (2)hacking (5)malware (1)phishing (1)server upgrade (2)prestashop (2)campagna e-mail (3)e-mail marketing (1)contenuti sito (1)struttura pagina web (1)call-to-action (1)promozione sito (1)ottimizzare sito (1)cookie law (1)psicologia web design (1)vendita siti (1)website flipping (1)titolo (1)alternativa google analytics (2)monitoraggio (1)keyword (1)programmazione (1)facebook marketing (1)colori (2)clienti (1)privacy whois (1)crimini informatici (1)Cyber crime (1)search console di google (1)supporto managed (1)hacker (1)copyright (1)referrer spam (1)Split testing A/B (1)freelance (4)magento (1)Linux (2)Windows (1)upgrade piani hosting (1)Google SpeedTest (1)landing page (1)seo friendly (1)struttura link (1)errori wordpress (2)psicologia dei prezzi (2)metodi di pagamento (1)effetti sonori (3)APP (1)webmaster (1)fatturazione elettronica (1)sito web (1)backup wordpress (1)fan facebook (1)Exchange ActiveSync (1)POP3 (1)firma e-mail (1)web agency (1)ergonomia (1)editor (3)adwords (1)quality score (1)errori ecommerce (25)startup e business (1)errori azienda (1)sql injection (1)monetizzare (1)regole successo (1)nameserver (2)mailing list (2)responsive email (3)pec (3)bootstrap (1)Bing (1)Bing Ads (1)Foundation (4)framework (1)statistiche mobile (1)adwords per mobile (1)about page (1)chi siamo (1)seo vs ppc (1)errori webmaster principianti (25)SEO (1)PDF e SEO (1)ottimizzare pdf (70)strumenti (1)relazionarsi con i clienti (1)FAQ (1)tld srl (1)traffico (1)keywords (1)parole chiave (1)trend estero (5)statistiche (1)K.I.S.S. (1)plugin sicurezza wordpress (2)certificato ssl (1)template (1)black hat (1)Creative Common Zero (1)blog ecommerce (1)Google Smart Goals (2)web design (1)facebook ads (1)SFTP (1)FTP (2).htaccess (1)statistiche e-commerce (1)url brevi (2)cloud computing (1)HDD (1)grafici (1)librerie js (2)antivirus (1)framework css (1)Google Panda (2)Internet of Things (2)ransomware (1)TeslaCrypt (2)tecnologia (1)telelavoro (1)mobile friendly (1)proxy (2)cryptolocker (1)Processore AMD (1)rapporto clusit 2016 (2)truffe online (1)plugin monitoraggio (2)bug linux (1)ranking tools (1)social network (1)deep web (1)tor (1)plugin sottoscrizioni (1)link building (3)plugin wordpress (1)design (1)siti di successo (1)ottimizzare immagini (2)widget (1)sito monopagina (1)VPS Economici (1)trend del marketing (1)realtà aumentata (1)ip dinamico (1)progettazione sito (1)Redirect 301 e 302 (1)notifiche push (1)velocità sito (1)ottimizzazione contenuti (1)guadagnare con un blog (1)costi e-commerce (1)social media (1)frode amichevole (1)e-commerce wordpress (4)drupal (4)joomla (1)travel blog (3)php (1)chargeback (1)e-mail (1)plug-in video wordpress (1)sito sportivo (1)plug-in seo (1)drupal vs magento (1)portfolio (1)plug-in portfolio (1)sottodomini di terzo livello (1)sicurezza e-commerce (1)pubblicità su facebook (1)visualizza numero utenti (1)affiliate marketing (1)cartella nascosta android (1)creare app (2)Infiniband (1)Intel LGA 3647 (1)furto di dati sensibili (1)marketing diretto (1)record DNS (2)ddos (1)Mobile shopping (1)Malware su Skype (1)virus (1)youtube (1)seo immagini (1)web marketing (1)vendita online (1)food blogger (1)Plesk Onyx (1)Bug Fedora ed Ubuntu (1)Micro SSD (1)IoT (1)Chip Kaby Lake (1)primo e-commerce (1)blog di fitness (2)plug-in WordPress (1)SPF e DKIM (1)Cyber sicurezza (1)file robots.txt (1)AMD Naples (1)Vulnerabilità REST API WordPress (1)trasferimento da Blogger a WordPress (1)plug-in WordPress per musicisti (1)Crittazione (2)CPU (1)Legge antibufale (1)Strumenti di marketing (1)CPU AMD (1)nda (1)Let's Encrypt (1)Hosting Linux o Windows (1)progress bar (1)blog di cucina (1)PrestaShop oppure WooCommerce (1)carte di credito (1)librerie javascript (1)DDR5 (1)plugin monetizzazione (1)Wireless (2)drag and drop (1)web server (1)Curricula digitali (1)name server (2)Autenticazione a due fattori (1)Trend Tech (1)business online (1)Keylogger (1)infopreneur (1)E-book (1)WanaKiwi (1)file LNK (1)hub (1)router (1)switch (1)pdf (1)hosting provider gratuito (1)Shopify (1)Usabilità web (1)temi (1)confronto file (1)quiz (1)mockup (1)hosting provider (2)chat (1)ristoranti (1)database (1)spam (1)tool (1)Javascript (1)automazione (1)forum (1)compressione (2)webserver (1)Caching (1)video (1)Normative (1)Collaborazione (1)unicorn (2)robots.txt (1)funnel (1)redirect (1)Markdown (2)Google Tag Manager (1)apache (1)Ajax (1)wamp (1)xampp (1)browser (1)OSCommerce (1)Blockchain (1)sottodominio (1)sviluppo Web (1)Moduli (1)TLD (1)Google Analytics (1)plugin (1)e-mail professionale (1)amazon (1)cache (1)multilingua (1)traduzioni (1)Bitcoin (1)script (2)CSS (1)exFAT (1)FAT32
Feed RSS
Notizie
nov
18

In questo articolo spiegheremo come bypassare la richiesta di password per collegarsi al proprio server immediatamente.

 

 

 

Perché conviene?

Starai pensando che inserire una password non è poi questo gran sacrificio. Se però sei una persona particolarmente attenta al discorso sicurezza è probabile che tu abbia creato una password complessa difficile da ricordare; Una password che sei costretto a copiare ogni volta dal tuo file o software di gestione password. L’accesso al server immediato da una postazione sicura ti consentirà di velocizzare i tempi e di evitare step ripetitivi.

 

 

Come funziona

In genere per accedere al server occorre eseguire i seguenti step:

  • Scrivere ssh nomeutente@dominio.it
  • Scrivere/incollare la password
  • Accedere

La seguente procedura ti consentirà di eliminare il secondo step. Occorrerà solo inserire ssh nomeutente@dominio.it e cliccare su Enter.

Non ti preoccupare, se il PC dal quale accedi è utilizzato solo da te questa procedura è completamente sicura.

 

 

Procedura

Per poter effettuare l’accesso password free al tuo server avrai bisogno di una chiave SSH sul tuo computer.

Come primo step dovrai controllare che il tuo computer non abbia già una chiave SSH.

  1. Apri il terminale
  2. Inserisci il seguente codice e clicca su Enter: ls -al ~/.ssh

Se la cartella contiene dei file come quelli di seguito riportati allora il tuo pc contiene già una chiave SSH:

  • id_rsa
  • pub

Puoi decidere di mantenere la chiave SSH (se ricordi la passphrase) oppure di cancellarla (procedura consigliata).

 

Come rimuovere una chiave SSH preesistente

  1. Apri il terminale
  2. Incolla il seguente codice cd ~/.ssh && ls -al e clicca su Enter. Questo ti porterà nella cartella SSH ed elencherà tutti i file esistenti.
  3. Identifica i file “id_rsa” e “id_rsa.pub” ed eliminali con il seguente comando rm filename. Esempio: rm id_rsa.pub.

    Nota: Se stai eseguendo questa procedura su una workstation condivisa non procedere o se non sei sicuro quali file eleminare contatta il nostro supporto tecnico

 

Come generare una nuova chiave SSH

  1. Apri il terminale
  2. Inserisci il seguente codice (sostituisci latuaemail@esempio.com con il tuo indirizzo e-mail) e clicca su Enter: ssh-keygen -t rsa -b 4096 -C latuaemail@esempio.com
  3. Clicca su Enter (raccomandato) per utilizzare id_rsa come nome di default.
  4. Clicca su Enter (raccomandato) per creare una chiave SSH senza passphrase.

Hai ora creato una chiave SSH. Il terminale dovrebbe avere i seguenti contenuti:

 

 

Fase finale

È ora il momento di caricare la chiave pubblica sul server

  1. Apri il terminale
  2. Scrivi cd ~/.ssh per accedere al folder .ssh
  3. Incolla il seguente codice (sostituendo le info relative al server):
    cat id_rsa.pub | ssh username/domain.com ‘cat – >> /path/to/server/.ssh/authorized_keys’.

Il comando su riportato copierà la chiave da id.rsa.pub (su macchina locale) in authorized_keys (sul server remoto).

Se il procedimento va a buon fine ti verrà chiesto di inserire la password di accesso al server. Inseriscila e clicca su Enter.

 

 

 

 

 

 

 

L'articolo Come accedere al tuo server senza inserire la password sembra essere il primo su Blog Hosting Per Te.





Hosting Per Te
© 2015 - ARMADA
Partita IVA 00873530943
REA IS-38469
Tel +39 06452216038
Fax +39 0689280222
Il tuo IP: 3.231.229.89
Hosting Per Te Facebook   Hosting Per Te Twitter   Hosting Per Te Blog
ARMADA
Chiedi ad un nostro Operatore