HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI?
+39 06452216038
LIVE SUPPORT
Parla con un operatore

Hosting Per Te - HelpDesk

LIVE SUPPORT
Parla con un operatore
 
 Categorie Notizie
(13)Domini (3)dominio (28)Blog (61)Sicurezza (31)Wordpress (1)Cross-Site (1)vulnerabilità (7)wordpress (1)zero day (8)sicurezza (1)sitelock (16)News (1)google (1)indicizzazione (1)mobilegeddon (8)seo (18)Hosting (4)hosting (1)multi (1)reseller (1)rivenditore (1)provider (18)Email (28)Server (3)email (2)imap (1)imapsync (2)migrazione (1)posta (1)affiliazione (2)guadagnare (65)Ecommerce (3)e-commerce (1)ecommerce (3)VPN (1)wi-fi (1)backup (2)server (29)marketing (1)ppc (1)search-engine-optimization (1)seo pay-per-click (1)domini (2)gTLD (1)IP (1)IP-condiviso (1)IP-dedicato (2)cloud (1)virtuale (3)vps (21)Blogging (3)blog (2)blogging (42)CMS (3)cms (1)sito di successo (1)campagne e-mail (1)criptare dati (1)ssl (1)plugin e-commerce (1)newsletter (1)rivenditori (1)server vps smtp (1)SMTP (1)design responsivo (1)responsive design (1)responsive web design (2)hacking (4)malware (1)phishing (1)server upgrade (2)prestashop (2)campagna e-mail (3)e-mail marketing (1)contenuti sito (1)struttura pagina web (1)call-to-action (1)promozione sito (1)ottimizzare sito (1)cookie law (1)psicologia web design (1)vendita siti (1)website flipping (1)titolo (1)alternativa google analytics (2)monitoraggio (1)keyword (1)programmazione (1)facebook marketing (1)colori (2)clienti (1)privacy whois (1)crimini informatici (1)Cyber crime (1)search console di google (1)supporto managed (1)hacker (1)copyright (1)referrer spam (1)Split testing A/B (1)freelance (2)magento (1)Linux (2)Windows (1)upgrade piani hosting (1)Google SpeedTest (1)landing page (1)seo friendly (1)struttura link (1)errori wordpress (2)psicologia dei prezzi (1)metodi di pagamento (1)effetti sonori (2)APP (1)webmaster (1)fatturazione elettronica (1)sito web (1)backup wordpress (1)fan facebook (1)Exchange ActiveSync (1)POP3 (1)firma e-mail (1)web agency (1)ergonomia (1)editor (3)adwords (1)quality score (1)errori ecommerce (16)startup e business (1)errori azienda (1)sql injection (1)monetizzare (1)regole successo (1)nameserver (2)mailing list (1)responsive email (2)pec (2)bootstrap (1)Bing (1)Bing Ads (1)Foundation (3)framework (1)statistiche mobile (1)adwords per mobile (1)about page (1)chi siamo (1)seo vs ppc (1)errori webmaster principianti (20)SEO (1)PDF e SEO (1)ottimizzare pdf (36)strumenti (1)relazionarsi con i clienti (1)FAQ (1)tld srl (1)traffico (1)keywords (1)parole chiave (1)trend estero (3)statistiche (1)K.I.S.S. (1)plugin sicurezza wordpress (2)certificato ssl (1)template (1)black hat (1)Creative Common Zero (1)blog ecommerce (1)Google Smart Goals (1)web design (1)facebook ads (1)SFTP (1)FTP (1).htaccess (1)statistiche e-commerce (1)url brevi (2)cloud computing (1)HDD (1)grafici (1)librerie js (2)antivirus (1)framework css (1)Google Panda (2)Internet of Things (2)ransomware (1)TeslaCrypt (2)tecnologia (1)telelavoro (1)mobile friendly (1)proxy (2)cryptolocker (1)Processore AMD (1)rapporto clusit 2016 (1)truffe online (1)plugin monitoraggio (2)bug linux (1)ranking tools (1)social network (1)deep web (1)tor (1)plugin sottoscrizioni (1)link building (3)plugin wordpress (1)design (1)siti di successo (1)ottimizzare immagini (2)widget (1)sito monopagina (1)VPS Economici (1)trend del marketing (1)realtà aumentata (1)ip dinamico (1)progettazione sito (1)Redirect 301 e 302 (1)notifiche push (1)velocità sito (1)ottimizzazione contenuti (1)guadagnare con un blog (1)costi e-commerce (1)social media (1)frode amichevole (1)e-commerce wordpress (3)drupal (2)joomla (1)travel blog (1)php (1)chargeback (1)e-mail (1)plug-in video wordpress (1)sito sportivo (1)plug-in seo (1)drupal vs magento (1)portfolio (1)plug-in portfolio (1)sottodomini di terzo livello (1)sicurezza e-commerce (1)pubblicità su facebook (1)visualizza numero utenti (1)affiliate marketing (1)cartella nascosta android (1)creare app (2)Infiniband (1)Intel LGA 3647 (1)furto di dati sensibili (1)marketing diretto (1)record DNS (2)ddos (1)Mobile shopping (1)Malware su Skype (1)virus (1)youtube (1)seo immagini (1)web marketing (1)vendita online (1)food blogger (1)Plesk Onyx (1)Bug Fedora ed Ubuntu (1)Micro SSD (1)IoT (1)Chip Kaby Lake (1)primo e-commerce (1)blog di fitness (2)plug-in WordPress (1)SPF e DKIM (1)Cyber sicurezza (1)file robots.txt (1)AMD Naples (1)Vulnerabilità REST API WordPress (1)trasferimento da Blogger a WordPress (1)plug-in WordPress per musicisti (1)Crittazione (2)CPU (1)Legge antibufale (1)Strumenti di marketing (1)CPU AMD (1)nda (1)Let's Encrypt (1)Hosting Linux o Windows (1)progress bar (1)blog di cucina (1)PrestaShop oppure WooCommerce (1)carte di credito (1)librerie javascript (1)DDR5 (1)plugin monetizzazione (1)Wireless (2)drag and drop (1)web server (1)Curricula digitali (1)name server (1)Autenticazione a due fattori (1)Trend Tech (1)business online (1)Keylogger (1)infopreneur (1)E-book (1)WanaKiwi (1)file LNK (1)hub (1)router (1)switch
Feed RSS
Notizie
feb
1

penalizzazioni Google pandaGoogle utilizza ormai da 5 anni un algoritmo basato sull’intelligenza artificiale il cui scopo è quello di effettuare valutazioni sulla qualità dei siti presenti sul web e di stabilire l’ordine di comparsa nei risultati di ricerca.  Tutto ciò a vantaggio dei navigatori costantemente alla ricerca di informazioni precise e di qualità.
Il modo migliore per evitare penalizzazioni consiste nel focalizzare la propria attenzione sui contenuti di qualità ed evitare comportamenti che rischiano di compromettere pesantemente il ranking del proprio sito.

 

 

 

Focus sul lettore

Un errore che spesso si commette è quello di focalizzare la propria attenzione non sulle esigenze dei lettori ma su quelli che si ritiene siano i criteri di analisi dei crawler dei motori di ricerca.  Ciò comporta la creazione di pagine farcite di keyword, con link inutili ed incentrate su tecniche SEO ormai obsolete, tutto ciò a discapito della leggibilità e della qualità dei contenuti che spesso viene rilevata dall’algoritmo di Google con conseguente penalizzazione.

Fornire informazioni utili al lettore non solo evita di incappare in penalizzazioni, ma tende a creare rapporti di lungo termine con i navigatori e ad aumentare la probabilità di condivisione sui social network.

 

 

Aggiornare i contenuti di scarsa qualità

Google effettua costantemente aggiornamenti del proprio algoritmo.  Impiegare il proprio tempo nella ricerca di escamotage atti a salvare il proprio sito da penalizzazioni è un errore che può solo arrecare danni.  Il modo giusto per affrontare la problematica legata alla indicizzazione del proprio sito consiste nel riversare le proprie energia nel miglioramento dei contenuti

Effettuare uno screening del proprio sito e valutare se le pagine che lo compongono necessitano di essere migliorate, riscritte d’accapo o addirittura eliminate.
Se il blog contiene articoli troppo brevi, considerare la possibilità di accorparli in un unico articolo meglio strutturato e con una trattazione dell’argomento ad ampio raggio.

Se le pagine contengono parole chiave ripetute troppo speso, riscrivere la pagina pensando unicamente alle esigenze del lettore.

 

 

Rimuovere i contenuti duplicati

Duplicare i contenuti è il modo migliore per ricevere una penalizzazione.  Se sul proprio sito sono presenti pagine con contenuti simili consigliamo una delle seguenti soluzioni:

  • Utilizzare un redirect 301 e mostrare a google quale sia la pagina originale.
  • Eliminare il contenuto duplicato.
  • Riscrivere la pagina in modo tale che non sia riconducibile ai contenuti presenti in un’altra sezione del sito.
  • Focalizzare la propria attenzione esclusivamente sulla user experience.

 

 

Velocità di caricamento

Ai visitatori non piace aspettare.  Una pagina che impiega troppo tempo per mostrare il proprio contenuto è una pagina suscettibile di penalizzazione.  Il tool GTmetrix ti aiuterà ad analizzare ed a valutare se le tue pagine necessitano di essere alleggerite.

Per migliorare la velocità di caricamento utilizzare software di caching, ove possibile ridurre le immagini, limitare l’uso di Flash ed eliminare tutto ciò che non è strettamente correlato con l’oggetto della pagina.

 

 

L'articolo Come evitare penalizzazioni da Google Panda sembra essere il primo su Blog Hosting Per Te.


Leggi dell'altro »







Hosting Per Te
© 2015 - ARMADA
Partita IVA 00873530943
REA IS-38469
Tel +39 06452216038
Fax +39 0689280222
Il tuo IP: 54.81.76.247
Hosting Per Te Facebook   Hosting Per Te Twitter   Hosting Per Te Blog
ARMADA
Chiedi ad un nostro Operatore