HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI?
+39 06452216038
LIVE SUPPORT
Parla con un operatore

Hosting Per Te - HelpDesk

LIVE SUPPORT
Parla con un operatore
 
 Categorie Notizie
(13)Domini (3)dominio (28)Blog (61)Sicurezza (31)Wordpress (1)Cross-Site (1)vulnerabilità (7)wordpress (1)zero day (8)sicurezza (1)sitelock (16)News (1)google (1)indicizzazione (1)mobilegeddon (8)seo (18)Hosting (4)hosting (1)multi (1)reseller (1)rivenditore (1)provider (18)Email (28)Server (3)email (2)imap (1)imapsync (2)migrazione (1)posta (1)affiliazione (2)guadagnare (65)Ecommerce (3)e-commerce (1)ecommerce (3)VPN (1)wi-fi (1)backup (2)server (29)marketing (1)ppc (1)search-engine-optimization (1)seo pay-per-click (1)domini (2)gTLD (1)IP (1)IP-condiviso (1)IP-dedicato (2)cloud (1)virtuale (3)vps (21)Blogging (3)blog (2)blogging (42)CMS (3)cms (1)sito di successo (1)campagne e-mail (1)criptare dati (1)ssl (1)plugin e-commerce (1)newsletter (1)rivenditori (1)server vps smtp (1)SMTP (1)design responsivo (1)responsive design (1)responsive web design (2)hacking (4)malware (1)phishing (1)server upgrade (2)prestashop (2)campagna e-mail (3)e-mail marketing (1)contenuti sito (1)struttura pagina web (1)call-to-action (1)promozione sito (1)ottimizzare sito (1)cookie law (1)psicologia web design (1)vendita siti (1)website flipping (1)titolo (1)alternativa google analytics (2)monitoraggio (1)keyword (1)programmazione (1)facebook marketing (1)colori (2)clienti (1)privacy whois (1)crimini informatici (1)Cyber crime (1)search console di google (1)supporto managed (1)hacker (1)copyright (1)referrer spam (1)Split testing A/B (1)freelance (2)magento (1)Linux (2)Windows (1)upgrade piani hosting (1)Google SpeedTest (1)landing page (1)seo friendly (1)struttura link (1)errori wordpress (2)psicologia dei prezzi (1)metodi di pagamento (1)effetti sonori (2)APP (1)webmaster (1)fatturazione elettronica (1)sito web (1)backup wordpress (1)fan facebook (1)Exchange ActiveSync (1)POP3 (1)firma e-mail (1)web agency (1)ergonomia (1)editor (3)adwords (1)quality score (1)errori ecommerce (16)startup e business (1)errori azienda (1)sql injection (1)monetizzare (1)regole successo (1)nameserver (2)mailing list (1)responsive email (2)pec (2)bootstrap (1)Bing (1)Bing Ads (1)Foundation (3)framework (1)statistiche mobile (1)adwords per mobile (1)about page (1)chi siamo (1)seo vs ppc (1)errori webmaster principianti (20)SEO (1)PDF e SEO (1)ottimizzare pdf (36)strumenti (1)relazionarsi con i clienti (1)FAQ (1)tld srl (1)traffico (1)keywords (1)parole chiave (1)trend estero (3)statistiche (1)K.I.S.S. (1)plugin sicurezza wordpress (2)certificato ssl (1)template (1)black hat (1)Creative Common Zero (1)blog ecommerce (1)Google Smart Goals (1)web design (1)facebook ads (1)SFTP (1)FTP (1).htaccess (1)statistiche e-commerce (1)url brevi (2)cloud computing (1)HDD (1)grafici (1)librerie js (2)antivirus (1)framework css (1)Google Panda (2)Internet of Things (2)ransomware (1)TeslaCrypt (2)tecnologia (1)telelavoro (1)mobile friendly (1)proxy (2)cryptolocker (1)Processore AMD (1)rapporto clusit 2016 (1)truffe online (1)plugin monitoraggio (2)bug linux (1)ranking tools (1)social network (1)deep web (1)tor (1)plugin sottoscrizioni (1)link building (3)plugin wordpress (1)design (1)siti di successo (1)ottimizzare immagini (2)widget (1)sito monopagina (1)VPS Economici (1)trend del marketing (1)realtà aumentata (1)ip dinamico (1)progettazione sito (1)Redirect 301 e 302 (1)notifiche push (1)velocità sito (1)ottimizzazione contenuti (1)guadagnare con un blog (1)costi e-commerce (1)social media (1)frode amichevole (1)e-commerce wordpress (3)drupal (2)joomla (1)travel blog (1)php (1)chargeback (1)e-mail (1)plug-in video wordpress (1)sito sportivo (1)plug-in seo (1)drupal vs magento (1)portfolio (1)plug-in portfolio (1)sottodomini di terzo livello (1)sicurezza e-commerce (1)pubblicità su facebook (1)visualizza numero utenti (1)affiliate marketing (1)cartella nascosta android (1)creare app (2)Infiniband (1)Intel LGA 3647 (1)furto di dati sensibili (1)marketing diretto (1)record DNS (2)ddos (1)Mobile shopping (1)Malware su Skype (1)virus (1)youtube (1)seo immagini (1)web marketing (1)vendita online (1)food blogger (1)Plesk Onyx (1)Bug Fedora ed Ubuntu (1)Micro SSD (1)IoT (1)Chip Kaby Lake (1)primo e-commerce (1)blog di fitness (2)plug-in WordPress (1)SPF e DKIM (1)Cyber sicurezza (1)file robots.txt (1)AMD Naples (1)Vulnerabilità REST API WordPress (1)trasferimento da Blogger a WordPress (1)plug-in WordPress per musicisti (1)Crittazione (2)CPU (1)Legge antibufale (1)Strumenti di marketing (1)CPU AMD (1)nda (1)Let's Encrypt (1)Hosting Linux o Windows (1)progress bar (1)blog di cucina (1)PrestaShop oppure WooCommerce (1)carte di credito (1)librerie javascript (1)DDR5 (1)plugin monetizzazione (1)Wireless (2)drag and drop (1)web server (1)Curricula digitali (1)name server (1)Autenticazione a due fattori (1)Trend Tech (1)business online (1)Keylogger (1)infopreneur (1)E-book (1)WanaKiwi (1)file LNK (1)hub (1)router (1)switch
Feed RSS
Notizie
apr
24

Rivenditore Multi dominio hostingPer chi non lo conoscesse già l’hosting multidominio o hosting rivenditore è una soluzione che consente di riunire in un unico account diversi domini e spazi web.  Per molti rappresenta la possibilità di offrire un servizio extra ai propri clienti e per altri è diventata la principale fonte di reddito.  In questo articolo analizzeremo da vicino le potenzialità di un piano hosting multidominio ed in che modo esso può rappresentare una importante opportunità per il tuo business.

 

Motivi per sottoscrivere un piano di hosting multidominio

Diverse sono le motivazioni che possono spingere un webmaster o una azienda a sottoscrivere un piano di hosting rivenditore multi dominio.  Una delle più comuni nasce quando ci si trova a gestire diversi progetti web con altrettanti domini.  Il passaggio ad un piano multi dominio diventa la logica scelta per accorpare e gestire più facilmente i vari domini sotto un unico account rivenditore.

Il motivo principale per sottoscrivere un piano hosting multi dominio risiede nella facilità di gestione dello spazio e delle risorse a disposizione.  Creare nuovi account, domini, database e nuovi indirizzi email diventa un gioco da ragazzi.  Il pannello di controllo e gestione messo a disposizione da Hostingperte denominato Parallels Plesk consente, inoltre, l’installazione di una serie di applicazioni come cms, e-shop, portali, ecc.

Un altro motivo molto comune è quello di poter sottoscrivere e gestire diversi domini di primo livello. Una azienda che ha un .com può, per motivi legati alla salvaguardia del proprio brand, aver acquistato anche altri domini .net o .it.  Addirittura molte aziende acquistano domini simili ma non uguali al proprio in previsione che vengano riportati in maniera errata nella barra indirizzi del browser.  Per chi si trova in questa situazione il reindirizzamento al dominio principale è molto semplice e può essere gestito tranquillamente tramite il pannello di controllo.

Altre aziende, nell’ambito di analisi rivolte al SEO, pubblicano quelli che vengono comunemente definiti siti specchio (mirror sites) per capire quali suscitino maggiore interesse tra i navigatori web. Anche in questo caso il multidominio ci viene in aiuto.

Sempre rimanendo in ambito SEO, avere diversi siti consente di creare una link farm. Una link farm è una rete di siti che, tramite link, rimandano al sito principale o ad altri siti appartenenti allo stesso network.  Maggiore è il numero di link presenti sul web e più alto sarà il ranking sui motori di ricerca.
Risparmio – I costi legati a diversi piani di hosting possono essere ridimensionati se si sottoscrive un unico account multidominio.  Il risparmio sarà direttamente proporzionale al numero di domini.

Se sei un webmaster o una web agency il tuo business può fare un salto di livello importante.  Proporre ai propri clienti lo spazio web di cui necessitano non solo ti semplificherebbe la vita in termini di gestione degli account, ma ti permetterebbe di creare una rendita extra legata al canone annuo o mensile che i clienti andrebbero a corrispondere non più al provider ma direttamente a te.

 

Vantaggi

Nel caso di hosting condiviso, se un sito web viene inserito su una lista nera dal motore di ricerca (banned) tutti i siti con lo stesso indirizzo IP ne seguiranno la stessa sorte e non verranno più indicizzati dal motore in questione.  Attraverso il piano Hosring Rivenditore multi dominio questo problema può essere evitato in quanto al piano sono assegnati indirizzi ip dedicati.

Un altro vantaggio è il white-label, ovvero la possibilità di poter personalizzare il pannello di controllo Plesk con il proprio logo, senza riferimento alcuno all’azienda madre fornitrice del servizio.

 

Cosa offriamo

Hostingperte è in grado di supportarti appieno sia inizialmente tramite i sui piani reseller window e linux che successivamente, quando il tuo business crescerà ed avrai bisogno di maggiori risorse e di una struttura di tipo VPS o Server dedicato.
Hosting Per Te offre la massima assistenza 24h/24h, garantendo riservatezza e nessun contatto con i tuoi Clienti.

I nostri piani rivenditori sono tutti gestibili tramite pannello di controllo Plesk (Windows o Linux)

pannello controllo-hostingperte

 

E’ possibile scegliere piattaforme Windows o Linux.  La scelta dell’una o dell’altra è in funzione delle tue esigenze. Qui troverai una confronto dettagliato tra le due.
Piattaforma Linux o Windows?

L'articolo Piano Hosting Rivenditore multi dominio, perché conviene sembra essere il primo su Blog Hosting Per Te.


Leggi dell'altro »



apr
23

Hosting Provider LocaleScegliere di un buon hosting provider è un fattore fondamentale per il successo del tuo sito, blog o e-commerce. Caratteristiche, servizi offerti, reputazioni sono tutti parametri che ci aiutano a decidere a quale provider affidare il frutto del nostro lavoro.  Un aspetto che però a volte viene trascurato è la localizzazione del Provider (o meglio, del Data Center da dove i servizi sono erogati).  Se il tuo sito è rivolto ad una utenza italiana è opportuno scegliere un provider italiano. Ecco perché:

 

Velocità

Anche se la banda larga negli ultimi anni ha continuato ad espandersi ed ha raggiunto velocità notevoli, rivolgersi ad un hosting provider oltreoceano significa aggiungere altri 3000 km di cavo tra i pc dei nostri visitatori ed il server che ospita il sito web con conseguenti ed inevitabili aumenti dei tempi di download.

 

Fattore SEO

Un hosting oltreoceano, o comunque in altra nazione, comporta l’assegnazione di un IP condiviso non Italiano.  Dal punto di vista del SEO questo è un problema in quanto lo spider di Google potrebbe associare il nostro e-commerce ad una azienda americana (e non, come sarebbe giusto, ad una italiana) con conseguente penalizzazione nei risultati delle ricerche di Google (o altro motore di ricerca).  Questo è ancora più vero se l’estensione del dominio è un .com
Non dimentichiamo poi che la velocità e l’uptime sono altri fattori tenuti in forte considerazione dagli algoritmi dei vari motori di ricerca.
La velocità del server è anch’esso un fattore importante; Il crawler di Google, in genere, riserva un tempo ben definito alla scansione (crawl) del sito.  Più velocemente vengono forniti i dati al crawler e maggiore è la mole di informazioni che verrà riportata e gestita dal motore di ricerca.

 

Supporto

Avere lo stesso fuso orario del tuo provider significa poter contare in risposte molto più veloci in caso di disguidi tecnici.  Se il tuo sito ha un down-time alle 9 am, per esempio, ed il server su cui si trova risiede in un luogo dove sono le 3 am, allora occorrerà attendere almeno 6 ore per riuscire a comunicare con l’ufficio tecnico.  Per non parlare delle barriere linguistiche che possono creare incomprensioni e frustrazioni.

 

Prezzo fisso

Acquistare un servizio da un provider italiano significa non doversi preoccupare delle oscillazioni dei cambi.  Le oscillazioni monetarie possono essere un vantaggio se ci occupiamo di trading online ma non se abbiamo il compito di gestire un budget prefissato.

 

Legislazione Italiana

Eventuali controversie legali vengono affrontate sul territorio sul quale risiede il provider.  Avventurarsi in una causa oltreoceano significa percorrere una strada che potrebbe dare non pochi grattacapi (per usare un eufemismo).
Ma non solo, negli Stati Uniti, per esempio, il Patriot Act consente alle autorità governative libero accesso a qualunque server situato sul territorio nazionale in barba al diritto alla privacy in vigore in Italia.

 

Supporto ad una azienda Italiana

Dare fiducia e supportare una azienda italiana, qualunque essa sia, significa valorizzare l’eccellenza produttiva del territorio, i lavoratori italiani e, conseguentemente, dar beneficio anche alla tua azienda.  Una economia sana beneficia tutti. Anche te.

 

 

Cosa offriamo noi di HostingPerTe

I servizi HostingPerTe sono erogati dal data center ITNet ubicato a Roma, progettato e realizzato secondo standard tecnologici e qualitativi orientati a garantire il massimo livello di Business Continuity (alimentazione elettrica, condizionamento, anti-incendio, sicurezza perimetrale, network IP) e sono soggetti a monitoraggio e sorveglianza continua H24 mediante sistemi automatizzati e presidio di personale specializzato.

I data center beneficiano della stretta sinergia con le infrastrutture di rete Wind.
La coesistenza fisica nello stesso comprensorio dei data center ITnet e dei POP Wind consente ad ITnet di offrire ai suoi clienti sia connettività Internet con accesso diretto al backbone in fibra ottica di Wind, sia servizi VPN grazie alla rete IP MPLS di Wind.
La mancanza di collegamenti geografici verso il carrier elimina di fatto l’introduzione di elementi che possano mettere a rischio la continuità della connessione dati.
Utilizziamo solo server di alta qualità hardware scegliendo DELL ed i server PowerEdge, affidandoci quindi ad un brand di classe mondiale, conosciuto per affidabilità e prestazioni. Investiamo in hardware molto potente e affidabile disponibile sul mercato, e siamo in grado quindi di fornire velocità e disponibilità che non ha paragoni nel settore hosting.

L'articolo Perché scegliere un Hosting Provider Italiano sembra essere il primo su Blog Hosting Per Te.


Leggi dell'altro »



apr
21

affiliazione hostingperteSpesso sentiamo parlare di programmi di affiliazione e della possibilità di guadagnare indirizzando su siti specifici i visitatori che approdano sul nostro blog o sito web.  Troppo spesso ci viene detto che è facile ed estremamente lucrativo, ma nei fatti, pur essendo un discorso che può diventare una fonte di reddito importante, occorre tenere in considerazione determinati accorgimenti ed implementare strategie ben strutturate.  Nel seguente articolo spiegheremo cos’è un programma di affiliazione hosting e quali sono le strategie che alcuni siti di successo utilizzano per generare reddito.

 

 

Cos’è

Aderire ad un circuito di Affiliazione significa adottare la cosiddetta formula del revenue share (guadagno condiviso). In pratica è un accordo commerciale tra un webmaster (o chiunque gestisca un sito web) ed un merchant (nel caso degli hosting: HostingPerTe). Il funzionamento è molto semplice. Il merchant mette a disposizione dell’affiliato dei link e/o banner che danno la possibilità ai visitatori la possibilità di effettuare ordini dal suo sito web o mailing list.  Quando un visitatore del sito clicca sui banner o link testuali viene memorizzata una traccia all’interno del suo computer (i.e. cookie) che fa sì che qualsiasi ordine questo effettui venga riconosciuta all’affiliato una percentuale sul totale della spesa. Tramite software di Affiliate Tracking è quindi possibile in tempo reale visionare le commissioni maturate ed il traffico generato.

Schema piano di affiliazione hosting

 

Quanto si guadagna

Nel caso di HostingPerTe è riconosciuta una percentuale pari al 18% +  un credito di 5 euro come bonus iscrizione. Il calcolo delle commissioni è effettuato su tutti i prodotti venduti da HostingPerTe ad eccetto dei domini non associati ai pacchetti hosting (solo registrazione o trasferimento domini). Se, per esempio, tramite un banner viene acquisto un Hosting WordPress del costo di € 60 verrà riconosciuta una commissione di € 10,80.

 

 

Il partner giusto

Non tutti gli Hosting Providers sono uguali.  Quando si decide di sottoscrivere un programma affiliati è importante sapere che il merchant sia non solo affidabile, ma che abbia anche una serie di servizi tali da coprire le diverse esigenze dei visitatori dell’affiliato.  HostingPerTe, per esempio, non offre solo semplici pacchetti di hosting ma anche server dedicati, VPS, VDS, Professional mail, servizi di backup e molto altro.

 

 

Strategie

Pubblicare un banner e sedersi ad aspettare che questo inizi a generare reddito è il modo migliore per minimizzare le potenzialità di questo strumento.  Se si vuole generare un reddito consistente bisogna implementare una serie di strategie.  Eccone alcune:

  • Incentivi: Incentivare i visitatori a cliccare sul banner ed effettuare un acquisto è il modo migliore per raggiungere il nostro obiettivo. Un incentivo che dà ottimi risultati è quello di offrire l’installazione di WordPress gratuita (SEO, tutorial, configurazioni dei plug-in, ecc.).  Oppure offrire guide e tutorial su come farlo da se.
  • Recensioni: Il modo più semplice per promuovere il servizio affiliati è tramite la pubblicazione di recensioni sul blog/sito.  Creare recensione oneste e ben strutturate che offrano consigli e suggerimenti e che enfatizzino gli aspetti più interessanti dei vari servizi (come per esempio la registrazione o il trasferimento gratuito del dominio che si traduce con un risparmio di € 10 all’anno).
  • Banner: I banner sono da sempre utilizzati per attirare l’attenzione dei potenziali clienti, ma non tutti i banner sono uguali e non tutti hanno la stessa efficacia. Avere a disposizione più banner e testarli per capire quale funzioni meglio è un altro modo per massimizzare il nostro ROI (Return on Investment – Ritorno dell’investimento).  Creare un banner con testi ed immagini accattivanti può costare pochi euro e può aumentare in maniera sostanziale le nostre commissioni.  Considerare, inoltre, che statisticamente i banner che hanno il tasso di conversione migliore hanno le seguenti misure: 250×250, 300×220, 336×280, 120×600 o 160×600 pixel.
  • Coupon: Anche se non direttamente riportato nel contratto di affiliazione l’hosting provider può essere disponibile a creare dei codici sconto ad hoc per l’affiliato.  Ciò renderà più conveniente per il visitatore effettuare l’acquisto tramite il nostro sito.
  • Pay-per-click: Questa è una strategia che va valutata con attenzione.  Il settore degli hosting provider è molto competitivo ed il costo per click (CPC) può essere molto alto.  Se si decide di percorrere questa strada stabilire un budget giornaliero.  Inoltre sperimentare quali annunci funzionano e quali no.  Considerare che alcuni network (Bing) costano meno rispetto ad altri (Google).
  • Acquistare spazio pubblicitario.  Identificare quei siti web che trattano la materia di nostro interesse e contattarli per esporre il nostro banner.  Questo tipo di strategia ci consente di sfruttare il traffico generato anche da altri siti specializzati a costi, a volte, davvero contenuti.
  • Video: Creare video tematici e pubblicarli su Youtube è un modo intelligente e costruttivo per generare flussi di traffico importanti sul nostro sito.  Considerare, inoltre, che effettuare il SEO per Youtube è molto più semplice rispetto al SEO per Google. Questo significa che con poche mosse ben studiate è possibile raggiungere velocemente e facilmente un vasto numero di utenti.

 

 

HostingPerTe è consapevole dell’importanza che rivestono i piani di affiliazione hosting e per questo motivo è pronta ad offrire tutto il suo supporto logistico ed organizzativo a chi decida di percorrere questa strada.  Per maggiori informazioni contattaci o visita la sezione del nostro sito dedicata ai piani di affiliazione.

L'articolo Come guadagnare con il programma di affiliazione Hosting sembra essere il primo su Blog Hosting Per Te.


Leggi dell'altro »







Hosting Per Te
© 2015 - ARMADA
Partita IVA 00873530943
REA IS-38469
Tel +39 06452216038
Fax +39 0689280222
Il tuo IP: 54.198.164.83
Hosting Per Te Facebook   Hosting Per Te Twitter   Hosting Per Te Blog
ARMADA
Chiedi ad un nostro Operatore