HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI?
+39 06452216038
LIVE SUPPORT
Parla con un operatore

Hosting Per Te - HelpDesk

LIVE SUPPORT
Parla con un operatore
 
 Categorie Notizie
(13)Domini (3)dominio (28)Blog (61)Sicurezza (31)Wordpress (1)Cross-Site (1)vulnerabilità (7)wordpress (1)zero day (8)sicurezza (1)sitelock (16)News (1)google (1)indicizzazione (1)mobilegeddon (8)seo (18)Hosting (4)hosting (1)multi (1)reseller (1)rivenditore (1)provider (18)Email (28)Server (3)email (2)imap (1)imapsync (2)migrazione (1)posta (1)affiliazione (2)guadagnare (65)Ecommerce (3)e-commerce (1)ecommerce (3)VPN (1)wi-fi (1)backup (2)server (29)marketing (1)ppc (1)search-engine-optimization (1)seo pay-per-click (1)domini (2)gTLD (1)IP (1)IP-condiviso (1)IP-dedicato (2)cloud (1)virtuale (3)vps (21)Blogging (3)blog (2)blogging (42)CMS (3)cms (1)sito di successo (1)campagne e-mail (1)criptare dati (1)ssl (1)plugin e-commerce (1)newsletter (1)rivenditori (1)server vps smtp (1)SMTP (1)design responsivo (1)responsive design (1)responsive web design (2)hacking (4)malware (1)phishing (1)server upgrade (2)prestashop (2)campagna e-mail (3)e-mail marketing (1)contenuti sito (1)struttura pagina web (1)call-to-action (1)promozione sito (1)ottimizzare sito (1)cookie law (1)psicologia web design (1)vendita siti (1)website flipping (1)titolo (1)alternativa google analytics (2)monitoraggio (1)keyword (1)programmazione (1)facebook marketing (1)colori (2)clienti (1)privacy whois (1)crimini informatici (1)Cyber crime (1)search console di google (1)supporto managed (1)hacker (1)copyright (1)referrer spam (1)Split testing A/B (1)freelance (2)magento (1)Linux (2)Windows (1)upgrade piani hosting (1)Google SpeedTest (1)landing page (1)seo friendly (1)struttura link (1)errori wordpress (2)psicologia dei prezzi (1)metodi di pagamento (1)effetti sonori (2)APP (1)webmaster (1)fatturazione elettronica (1)sito web (1)backup wordpress (1)fan facebook (1)Exchange ActiveSync (1)POP3 (1)firma e-mail (1)web agency (1)ergonomia (1)editor (3)adwords (1)quality score (1)errori ecommerce (16)startup e business (1)errori azienda (1)sql injection (1)monetizzare (1)regole successo (1)nameserver (2)mailing list (1)responsive email (2)pec (2)bootstrap (1)Bing (1)Bing Ads (1)Foundation (3)framework (1)statistiche mobile (1)adwords per mobile (1)about page (1)chi siamo (1)seo vs ppc (1)errori webmaster principianti (20)SEO (1)PDF e SEO (1)ottimizzare pdf (36)strumenti (1)relazionarsi con i clienti (1)FAQ (1)tld srl (1)traffico (1)keywords (1)parole chiave (1)trend estero (3)statistiche (1)K.I.S.S. (1)plugin sicurezza wordpress (2)certificato ssl (1)template (1)black hat (1)Creative Common Zero (1)blog ecommerce (1)Google Smart Goals (1)web design (1)facebook ads (1)SFTP (1)FTP (1).htaccess (1)statistiche e-commerce (1)url brevi (2)cloud computing (1)HDD (1)grafici (1)librerie js (2)antivirus (1)framework css (1)Google Panda (2)Internet of Things (2)ransomware (1)TeslaCrypt (2)tecnologia (1)telelavoro (1)mobile friendly (1)proxy (2)cryptolocker (1)Processore AMD (1)rapporto clusit 2016 (1)truffe online (1)plugin monitoraggio (2)bug linux (1)ranking tools (1)social network (1)deep web (1)tor (1)plugin sottoscrizioni (1)link building (3)plugin wordpress (1)design (1)siti di successo (1)ottimizzare immagini (2)widget (1)sito monopagina (1)VPS Economici (1)trend del marketing (1)realtà aumentata (1)ip dinamico (1)progettazione sito (1)Redirect 301 e 302 (1)notifiche push (1)velocità sito (1)ottimizzazione contenuti (1)guadagnare con un blog (1)costi e-commerce (1)social media (1)frode amichevole (1)e-commerce wordpress (3)drupal (2)joomla (1)travel blog (1)php (1)chargeback (1)e-mail (1)plug-in video wordpress (1)sito sportivo (1)plug-in seo (1)drupal vs magento (1)portfolio (1)plug-in portfolio (1)sottodomini di terzo livello (1)sicurezza e-commerce (1)pubblicità su facebook (1)visualizza numero utenti (1)affiliate marketing (1)cartella nascosta android (1)creare app (2)Infiniband (1)Intel LGA 3647 (1)furto di dati sensibili (1)marketing diretto (1)record DNS (2)ddos (1)Mobile shopping (1)Malware su Skype (1)virus (1)youtube (1)seo immagini (1)web marketing (1)vendita online (1)food blogger (1)Plesk Onyx (1)Bug Fedora ed Ubuntu (1)Micro SSD (1)IoT (1)Chip Kaby Lake (1)primo e-commerce (1)blog di fitness (2)plug-in WordPress (1)SPF e DKIM (1)Cyber sicurezza (1)file robots.txt (1)AMD Naples (1)Vulnerabilità REST API WordPress (1)trasferimento da Blogger a WordPress (1)plug-in WordPress per musicisti (1)Crittazione (2)CPU (1)Legge antibufale (1)Strumenti di marketing (1)CPU AMD (1)nda (1)Let's Encrypt (1)Hosting Linux o Windows (1)progress bar (1)blog di cucina (1)PrestaShop oppure WooCommerce (1)carte di credito (1)librerie javascript (1)DDR5 (1)plugin monetizzazione (1)Wireless (2)drag and drop (1)web server (1)Curricula digitali (1)name server (1)Autenticazione a due fattori (1)Trend Tech (1)business online (1)Keylogger (1)infopreneur (1)E-book (1)WanaKiwi (1)file LNK (1)hub (1)router (1)switch
Feed RSS
Notizie
mar
1

PHP FrameworkL’80% dei siti web in circolazione assolvono le proprie funzioni grazie al codice PHP.  Siti estremamente complessi utilizzano questo linguaggio grazie anche al supporto, in alcuni casi indispensabile, dei cosiddetti framework.  In questo articolo analizzeremo i migliori framework PHP valutando le peculiarità di ciascuno di essi.

 

 

 

Perché utilizzare un framework?

Lo sviluppo di un sito web, oltre a non potersi discostare dai dettami moderni riguardanti architettura del progetto e responsività, deve anche rispettare tempistiche sempre più stringenti e deve essere caratterizzato da scalabilità, riusabilità e facilità di gestione.  Tutto ciò è possibile grazie al supporto fornito dai framework.

In sintesi un framework:

  • Velocizza i progetti
  • Fornisce codice ben organizzato e riutilizzabile
  • E’ scalabile
  • Gestisce le problematiche legate all’aspetto sicurezza
  • Promuove l’uso di pratiche moderne (programmazione orientata agli oggetti, ecc)

 

 

Laravel

Da molti considerato il miglior framework in circolazione, Laravel è in grado di gestire progetti molto complessi ed articolati.  Il sito web ufficiale fornisce una serie di tutorial che suggeriamo di seguire per apprendere le modalità d’uso di questo fantastico strumento.  Il framwork è caratterizzato da una sintassi elegante  in grado di facilitare la maggior parte dei task  come, ad esempio, autenticazioni, gestione delle sessioni, caching ecc.

laravel

 

 

 

Simfony

Il framework Simfony 2 costituisce la base di alcuni progetti di particolare rilevanza come, ad esempio, Drupal o il software per la creazione e la gestisce di forum phpBB ed è supportato da una comunità di sviluppatori e di fan molto vasta.

Gli elementi costitutivi di Simfony sono librerie PHP utilizzabili per la gestione di diversi task come la creazione di form, la configurazione di oggetti, routing, autenticazioni, template e molto altro.  I vari componenti vengono installati tramite manager Composer.  Dal sito è possibile visualizzare una serie di progetti realizzati tramite questo comodo framework.

symfony

 

 

 

CodeIgniter

CodeIgniter è un framework leggero, attivo da ben 10 anni (nasce nel 2006).  L’installazione è molto veloce e la configurazione richiesta è minima.  La scelta migliore per chi vuole evitare conflitti con le versioni PHP;  Al momento la versione PHP 5.2.4 utilizzata consente una piena compatibilità con la maggior parte delle piattaforme di hosting. Pesa solo 2 MB ed eventuali plug-in di terze parti per l’implementazione di funzionalità avanzate possono essere installate facilmente.

codeigniter

 

 

 

Yii 2

Chi decide di avvalersi del supporto di Yii lo fa per la velocità di esecuzione che è in grado di fornire all’applicazione oggetto del progetto. Yii 2 è esclusivamente Orientato agli Oggetti e si basa sul concetto di codifica DRY (Don’t Repeat Yourself).

Il framework integra la libreria jQuery ed ha una seria di funzionalità Ajax pronte all’uso.  E’ inoltre dotato di un generatore di Classi chiamato Gii in grado di facilitare la programmazione Object Oriented e la prototipizzazione. Una interfaccia web consente la creazione di codice in maniera interattiva.

yii framework

L'articolo I migliori Framework per lo sviluppo di siti web moderni sembra essere il primo su Blog Hosting Per Te.


Leggi dell'altro »



nov
23

cms vs frameworkLa domanda che spesso ci si pone nel momento in cui si decide di creare un sito complesso è quale sia lo strumento più adatto per portare a termine il progetto;  meglio utilizzare un CMS oppure un Framework?

La scelta tra i due va effettuata in funzione di quattro caratteristiche principali che contraddistinguono CMS e Framework. In questo articolo analizzeremo insieme le peculiarità dei due strumenti e cercheremo di capire quale strumento utilizzare in funzione delle esigenze progettuali del sito.

 

Definizioni

Prima di procedure con l’analisi delle caratteristiche dei due strumenti è opportuno darne una breve definizione

CMS – Un CMS (acronimo di Content Management System) è un’applicazione web pronta all’uso; si tratta, in parole povere, di un sito preconfezionato, che è possibile personalizzare ed estendere con i sistemi messi a disposizione dall’applicazione stessa, ovvero moduli, plug-in, oppure mettendo mano al codice stesso dell’applicazione.

Framework – Un Framework, invece, è un ambiente di sviluppo che include software di supporto, librerie, un linguaggio per gli script e software in grado di  mettere insieme le varie componenti di un progetto. Le librerie messe a disposizione del frame work consentono la gestione e l’interrogazione (i.e queries) dei database per la presentazione, l’analisi e l’elaborazione dei dati da presentare ai clienti.

 

 

Differenze

La scelta dello strumento per lo sviluppo di un sito complesso deve basarsi su quattro aspetti principali:

Sicurezza
La sicurezza del proprio sito è uno degli aspetti principali di cui preoccuparsi.  Il sito che si andrà a costruire dovrà necessariamente essere in grado di difendersi da eventuali attacchi informatici che potrebbero comportare gravi perdite economiche e di immagine alla tua azienda.
la maggior parte dei CMS più conosciuti sono open source. Il codice è messo a disposizione di chiunque intenda creare plug-in, moduli o widgets, ma è a disposizione anche di chi intenda sfruttare eventuali falle nel codice stesso.  E’ importante, quindi, mantenere sempre aggiornati i plug-in installati e di installare le ultime versioni proposte da sviluppatori accertandosi che le fonti siano attendibili e confermate dalla comunità.

I siti costruiti con i Framework sono più sicuri.  Il codice creato ad hoc dallo sviluppatore è più difficile da violare.  Molti Framework, inoltre, dispongono di funzionalità di crittazione e di protezione da alcune delle vulnerabilità più comuni come:

  • SQL injection
  • Cross Site Scripting (XSS)
  • Cross Site Request Forgery (CSRF)

 

Flessibilità
Progetti complessi possono richiedere funzionalità particolari ed integrazioni di applicazioni sviluppate da terse parti.  Il sito potrebbe avere la necessità di effettuare operazioni legate ad altri sistemi indipendenti.  Può, per esempio, dover integrare un CRM oppure collegarsi ad un sistema di gestione indipendente degli ordini dei clienti.

I CMS, pur offrendo una vasta scelta di applicativi in grado di rispondere alla eventuali esigenze di un sito, non sono certo molto flessibili.  Essendo pensati e creati per accontentare esigenze diverse, possono necessitare di modifiche di non facile implementazione.  I framework, invece, grazie alle librerie messe a disposizione, rendono meno gravoso il processo di personalizzazione ed il conseguimento del risultato desiderato.

 

Aggiornamenti
Come abbiamo già detto gli aggiornamenti sono di fondamentale importanza.  Soprattutto quelli legati alla sicurezza del proprio sito.  I CMS sono soggetti a continui aggiornamenti; quelli più comuni sono legati a:

  • Security patch
  • Nuove funzionalità
  • SEO
  • Nuovi plug-in

Per i Framwork gli aggiornamenti non sono così frequenti. 

 

User Experience

La natura dei CMS è legata principalmente alla facilità di gestione del sito.  Aggiornamenti dei contenuti e la gestione ordinaria del sito può essere effettuata da chiunque, anche da chi non ha alcuna competenza informatica.  I temi responsive, inoltre, (i.e mobile ready) sono ormai largamente diffusi.

Per i Framework il concetto di responsiveness richiede un maggiore impegno da parte degli sviluppatori anche se le librerie messe a disposizione semplificano parecchio il compito.

 

 

Conclusione

Usare un CMS significa in pratica utilizzare estensioni per un’applicazione la cui struttura è ben definita e non può essere facilmente modificata, salvo mettere mano al codice del CMS stesso. Con un Framework, invece, l’applicazione viene progettata e programmata fin dal principio avvalendosi di librerie e software di supporto.  La scelta finale sta soltanto a chi si occuperà della creazione della progettazione e creazione del sito e dovrà tenere conto degli aspetti principali legati al progetto considerando quanto riportato in questo articolo ed in funzione delle peculiarità del futuro sito.

 

L'articolo CMS o Framework:  quale scegliere? sembra essere il primo su Blog Hosting Per Te.


Leggi dell'altro »



set
30
Bootstrap vs Foundation
30 set 2015 09:11

bootstrap vs foundationIn un mondo in cui tutto scorre velocemente non è possibile restare legati a pratiche di sviluppo e di progettazione lente ed inefficaci.  Se non molto tempo fa un sito si sviluppava partendo da zero, ora sempre più web designers si avvalgono dei cosiddetti framework.  In fase di sviluppo un web designer deve affrontare problematiche legate al design responsiveness, alla creazione di interfacce, alla disposizione di oggetti e di elementi in una pagina, alla compatibilità con i diversi browser  e molto altro.   Bootstrap e Foundation sono le soluzioni framework più note.  Vediamo insieme quali sono le similarità e le deferenze tra i due e qual è il framework che potrebbe fare al caso tuo.

 

 

Obiettivi di base

La prima differenza sostanziale tra i due framework risiede proprio nelle intenzioni dei loro ideatori e sviluppatori.  Mentre gli ideatori di Bootstrap, Mark Otto e Jacob Thornton (Twitter),   hanno voluto creare un framework piuttosto articolato in grado di offrire tutti i componenti che possono servire ad un designer,  i progettisti di Foundation hanno puntato sullo sviluppo di un sistema in grado di creare velocemente gli elementi base di un’applicazione web.  

 

 

Differenze principali

  1. Saas vs Less
    Foundation funziona solo con Sass/Scss, Bootstrap, a partire dalla versione 3, utilizza sia Less che Sass.  Se si è abituati ad operare con Less, allora Bootstrap guadagna qualche punto in più rispetto a Foundation.  Ovviamente ambedue i framework possono utilizzare i CSS.
  2. Supporto
    Il supporto offerto dalla comunità web è di gran lunga superiore per Bootstrap.  Problematiche legate ai due framework sono comunque affrontate (e risolte) da utenti esperti sia in ambito Foundation che Bootstrap.
  3. Compatibilità Browser
    Bootstrap supporta Internet Explorer 8 mentre Foundation garantisce una piena compatibilità a partire da IE9+
  4. Personalizzazione
    Foundation lascia più spazio alla personalizzazione e consente una più facile implementazione di design propri.  Questo consente di creare siti ed interfacce in grado di distinguersi dalla massa.  Con Bootstrap la personalizzazione, comunque possibile, richiede maggiore impegno e tempistiche un po’ più lunghe. 
  5. Popolarità
    La minor popolarità di Foundation può essere un vantaggio in termini di originalità delle interfacce.  Il look di Foundation, diverso da quello di Bootstrap, ha maggiori probabilità di distinguersi nel panorama web.
  6. Widget
    Sia Bootstrap che Foundation hanno a disposizione un buon numero di componenti extra e di estensioni JS.  Faundation, però, dispone di alcune funzionalità extra:
    • Validazione dei form, Abide:  Libreria di validazione HTML5
    • Menu all’esterno del canvas:  Possibilità di far comparire i menu sul lato esterno del sito
    • Tabelle prezzi:  Tabelle pronte all’uso, disegnate per mostrare i prezzi degli articoli in offerta.
    • Supporto scrittura da destra verso sinistra.

 

 

Conclusione

Se non si hanno particolari esigenze di personalizzazione ed il creare un sito web che abbia uno stile piuttosto comune non preoccupa, allora Bootstrap è il framework da utilizzare.  Altrimenti, se si ha l’intenzione di realizzare dei CSS più personalizzati e si intende creare un sito che si distingua dalla massa allora forse è il caso di prendere in considerazione Foundation.

L'articolo Bootstrap vs Foundation sembra essere il primo su Blog Hosting Per Te.


Leggi dell'altro »







Hosting Per Te
© 2015 - ARMADA
Partita IVA 00873530943
REA IS-38469
Tel +39 06452216038
Fax +39 0689280222
Il tuo IP: 54.226.209.201
Hosting Per Te Facebook   Hosting Per Te Twitter   Hosting Per Te Blog
ARMADA
Chiedi ad un nostro Operatore