HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI?
+39 06452216038
LIVE SUPPORT
Parla con un operatore

Hosting Per Te - HelpDesk

LIVE SUPPORT
Parla con un operatore
 
 Categorie Notizie
(13)Domini (3)dominio (28)Blog (61)Sicurezza (31)Wordpress (1)Cross-Site (1)vulnerabilità (7)wordpress (1)zero day (8)sicurezza (1)sitelock (16)News (1)google (1)indicizzazione (1)mobilegeddon (8)seo (18)Hosting (4)hosting (1)multi (1)reseller (1)rivenditore (1)provider (18)Email (28)Server (3)email (2)imap (1)imapsync (2)migrazione (1)posta (1)affiliazione (2)guadagnare (65)Ecommerce (3)e-commerce (1)ecommerce (3)VPN (1)wi-fi (1)backup (2)server (29)marketing (1)ppc (1)search-engine-optimization (1)seo pay-per-click (1)domini (2)gTLD (1)IP (1)IP-condiviso (1)IP-dedicato (2)cloud (1)virtuale (3)vps (21)Blogging (3)blog (2)blogging (42)CMS (3)cms (1)sito di successo (1)campagne e-mail (1)criptare dati (1)ssl (1)plugin e-commerce (1)newsletter (1)rivenditori (1)server vps smtp (1)SMTP (1)design responsivo (1)responsive design (1)responsive web design (2)hacking (4)malware (1)phishing (1)server upgrade (2)prestashop (2)campagna e-mail (3)e-mail marketing (1)contenuti sito (1)struttura pagina web (1)call-to-action (1)promozione sito (1)ottimizzare sito (1)cookie law (1)psicologia web design (1)vendita siti (1)website flipping (1)titolo (1)alternativa google analytics (2)monitoraggio (1)keyword (1)programmazione (1)facebook marketing (1)colori (2)clienti (1)privacy whois (1)crimini informatici (1)Cyber crime (1)search console di google (1)supporto managed (1)hacker (1)copyright (1)referrer spam (1)Split testing A/B (1)freelance (2)magento (1)Linux (2)Windows (1)upgrade piani hosting (1)Google SpeedTest (1)landing page (1)seo friendly (1)struttura link (1)errori wordpress (2)psicologia dei prezzi (1)metodi di pagamento (1)effetti sonori (2)APP (1)webmaster (1)fatturazione elettronica (1)sito web (1)backup wordpress (1)fan facebook (1)Exchange ActiveSync (1)POP3 (1)firma e-mail (1)web agency (1)ergonomia (1)editor (3)adwords (1)quality score (1)errori ecommerce (16)startup e business (1)errori azienda (1)sql injection (1)monetizzare (1)regole successo (1)nameserver (2)mailing list (1)responsive email (2)pec (2)bootstrap (1)Bing (1)Bing Ads (1)Foundation (3)framework (1)statistiche mobile (1)adwords per mobile (1)about page (1)chi siamo (1)seo vs ppc (1)errori webmaster principianti (20)SEO (1)PDF e SEO (1)ottimizzare pdf (36)strumenti (1)relazionarsi con i clienti (1)FAQ (1)tld srl (1)traffico (1)keywords (1)parole chiave (1)trend estero (3)statistiche (1)K.I.S.S. (1)plugin sicurezza wordpress (2)certificato ssl (1)template (1)black hat (1)Creative Common Zero (1)blog ecommerce (1)Google Smart Goals (1)web design (1)facebook ads (1)SFTP (1)FTP (1).htaccess (1)statistiche e-commerce (1)url brevi (2)cloud computing (1)HDD (1)grafici (1)librerie js (2)antivirus (1)framework css (1)Google Panda (2)Internet of Things (2)ransomware (1)TeslaCrypt (2)tecnologia (1)telelavoro (1)mobile friendly (1)proxy (2)cryptolocker (1)Processore AMD (1)rapporto clusit 2016 (1)truffe online (1)plugin monitoraggio (2)bug linux (1)ranking tools (1)social network (1)deep web (1)tor (1)plugin sottoscrizioni (1)link building (3)plugin wordpress (1)design (1)siti di successo (1)ottimizzare immagini (2)widget (1)sito monopagina (1)VPS Economici (1)trend del marketing (1)realtà aumentata (1)ip dinamico (1)progettazione sito (1)Redirect 301 e 302 (1)notifiche push (1)velocità sito (1)ottimizzazione contenuti (1)guadagnare con un blog (1)costi e-commerce (1)social media (1)frode amichevole (1)e-commerce wordpress (3)drupal (2)joomla (1)travel blog (1)php (1)chargeback (1)e-mail (1)plug-in video wordpress (1)sito sportivo (1)plug-in seo (1)drupal vs magento (1)portfolio (1)plug-in portfolio (1)sottodomini di terzo livello (1)sicurezza e-commerce (1)pubblicità su facebook (1)visualizza numero utenti (1)affiliate marketing (1)cartella nascosta android (1)creare app (2)Infiniband (1)Intel LGA 3647 (1)furto di dati sensibili (1)marketing diretto (1)record DNS (2)ddos (1)Mobile shopping (1)Malware su Skype (1)virus (1)youtube (1)seo immagini (1)web marketing (1)vendita online (1)food blogger (1)Plesk Onyx (1)Bug Fedora ed Ubuntu (1)Micro SSD (1)IoT (1)Chip Kaby Lake (1)primo e-commerce (1)blog di fitness (2)plug-in WordPress (1)SPF e DKIM (1)Cyber sicurezza (1)file robots.txt (1)AMD Naples (1)Vulnerabilità REST API WordPress (1)trasferimento da Blogger a WordPress (1)plug-in WordPress per musicisti (1)Crittazione (2)CPU (1)Legge antibufale (1)Strumenti di marketing (1)CPU AMD (1)nda (1)Let's Encrypt (1)Hosting Linux o Windows (1)progress bar (1)blog di cucina (1)PrestaShop oppure WooCommerce (1)carte di credito (1)librerie javascript (1)DDR5 (1)plugin monetizzazione (1)Wireless (2)drag and drop (1)web server (1)Curricula digitali (1)name server (1)Autenticazione a due fattori (1)Trend Tech (1)business online (1)Keylogger (1)infopreneur (1)E-book (1)WanaKiwi (1)file LNK (1)hub (1)router (1)switch
Feed RSS
Notizie
apr
27

nuovo algoritmo google hostingLa tecnologia avanza e Google non sta a guradare. E’ risaputo che le ricerche da dispositivi mobile hanno superato in tutto il mondo le ricerche da desktop.  Chi non usa il suo dispositivo portatile per le ricerche su Google?  Una delle priorità del colosso Google è da sempre quello di fornire risultati di ricerca di qualità e perchè questo avvenga le pagine web devono essere tranquillamente visualizzabili anche su display da 5 pollici.  Nasce così il nuovo algoritmo di ricerca e di indicizzazione.

 

Google nasce come motore di ricerca Internet con dominio registrato nel 1997. Da allora molte cose sono cambiate nella sua ottimizzazione, mentre Google diveniva uno dei motori di ricerca più popolari ed utilizzati al mondo. Per comprendere quanto esso si sia rivelato fondamentale basta pensare che sono entrati nel linguaggio comune inglese e tedesco rispettivamente i verbi “to google” e “googeln”, che significano entrambi “ricercare sul web”.

 

Dalla necessità delle aziende di migliorare il posizionamento o rank dei loro siti sul motore di ricerca di google è sorta nel corso del tempo la figura professionale dei consulenti SEO (Search Engine Optimization) che si occupano dell’ottimizzazione di siti per motori di ricerca, migliorandone la posizione su di essi. Lo strumento utilizzato da Google per arginare i tentativi di consulenti scorretti di influire sul posizionamento dei siti dei loro clienti è stato il cambiamento frequente del suo algoritmo, che lo ha portato a raffinarlo per evitarne gli abusi ed eventualmente rimuovere i siti che li realizzano. Dunque le caratteristiche che un sito deve avere per ottenere un buon posizionamento sul motore di ricerca variano in base all’algoritmo segreto di Google.

 

Nel 2013 Hummingbird o colibrì, nuovo algoritmo più complesso ed evoluto che aveva inglobato Pagerank (algoritmo di Google che determina il rank dei siti e di conseguenza la posizione dei contenuti nelle pagine di ricerca), aveva rivoluzionato la maniera di effettuare la ricerca, non più per parole chiave ma scrivendo per intero frasi (secondo la logica del cosiddetto web semantico, dove i documenti sono associati a dati che ne specificano il contesto semantico).

 

Oggi l’algoritmo cambia ancora, e con esso i criteri di indicizzazione delle pagine, cioè l’ordine in cui, impostando una ricerca, esse si visualizzano, diventando dal 21 aprile Mobilegeddon. Già il suo nome sembra preannunciare un evento storico e sta ad indicare che saranno più popolari, cioè avranno un buon posizionamento nella SERP di Google, i siti con una migliore ottimizzazione per i dispositivi mobile, cioè smartphone e tablet.

 

Ma come cambieranno d’ora in avanti i parametri che i siti dovranno rispettare per ottenere un buon posizionamento sul motore di ricerca? Il nuovo algoritmo favorirà i siti che sono adatti alla navigazione mobile o mobile friendly, in base a caratteristiche quali la grandezza dei caratteri, la leggibilità del testo, il dimensionamento della pagina in base allo schermo del display la gestione dei link, la velocità di navigazione.

 

Le motivazioni di una simile rivoluzione tecnologica sono da rilevare nelle tendenze attuali del mercato, per cui si prediligono i dispositivi mobili per le ricerche sul motore di ricerca di Google. Inoltre, secondo i dati dell’ Osservatorio eCommerce B2C Netcomm del Politecnico di Milano, l’e-commerce ha raggiunto 12,6 miliardi di euro nel 2013, con un incremento del 17% nel 2014. Un dato molto interessante riguarda, inoltre, il fatto che il 2014 si è concluso con un milione di euro di vendite tramite smartphone. La previsione per il 2015 è che tale forma di e-commerce raggiungerà il 25% del totale e-commerce.

 

Ciò dimostra quanto sia importante per un’azienda di e-commerce in termini di ritorni economici un buon posizionamento del proprio sito tra l’elenco dei siti compatibili con la ricerca effettuata sul motore di ricerca.

 

Il nuovo algoritmo potrebbe dare un nuovo impulso al commercio elettronico, facendone aumentare ancora la percentuale, e allo stesso tempo sfavorire tutte quelle aziende che non si sono adattate ai nuovi criteri mobile friendly.

 

Risulta fondamentale per ogni azienda che si serva di un sito per la promozione del suo business o per un’impresa di e-commerce verificare se esso è ottimizzato per i dispositivi mobile, poiché, laddove non lo fosse, il nuovo algoritmo Mobilegeddon potrebbe nuocere notevolmente alla sua attività. Per effettuare tale verifica, Google ha messo a disposizione un tool in cui inserire l’URL del proprio sito, contenente un test di compatibilità con dispositivi mobili e una guida introduttiva, attraverso questo link.

 

E allora c’è da chiedersi: i siti delle aziende di tutto il mondo sono pronti a questo cambiamento di Google?

 

L'articolo Mobilegeddon: come Google cambia il suo algoritmo sembra essere il primo su Blog Hosting Per Te.


Leggi dell'altro »







Hosting Per Te
© 2015 - ARMADA
Partita IVA 00873530943
REA IS-38469
Tel +39 06452216038
Fax +39 0689280222
Il tuo IP: 54.226.209.201
Hosting Per Te Facebook   Hosting Per Te Twitter   Hosting Per Te Blog
ARMADA
Chiedi ad un nostro Operatore