HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI?
+39 06452216038
LIVE SUPPORT
Parla con un operatore

Hosting Per Te - HelpDesk

LIVE SUPPORT
Parla con un operatore
 
 Categorie Notizie
(13)Domini (3)dominio (28)Blog (61)Sicurezza (31)Wordpress (1)Cross-Site (1)vulnerabilità (7)wordpress (1)zero day (8)sicurezza (1)sitelock (16)News (1)google (1)indicizzazione (1)mobilegeddon (8)seo (18)Hosting (4)hosting (1)multi (1)reseller (1)rivenditore (1)provider (18)Email (28)Server (3)email (2)imap (1)imapsync (2)migrazione (1)posta (1)affiliazione (2)guadagnare (65)Ecommerce (3)e-commerce (1)ecommerce (3)VPN (1)wi-fi (1)backup (2)server (29)marketing (1)ppc (1)search-engine-optimization (1)seo pay-per-click (1)domini (2)gTLD (1)IP (1)IP-condiviso (1)IP-dedicato (2)cloud (1)virtuale (3)vps (21)Blogging (3)blog (2)blogging (42)CMS (3)cms (1)sito di successo (1)campagne e-mail (1)criptare dati (1)ssl (1)plugin e-commerce (1)newsletter (1)rivenditori (1)server vps smtp (1)SMTP (1)design responsivo (1)responsive design (1)responsive web design (2)hacking (4)malware (1)phishing (1)server upgrade (2)prestashop (2)campagna e-mail (3)e-mail marketing (1)contenuti sito (1)struttura pagina web (1)call-to-action (1)promozione sito (1)ottimizzare sito (1)cookie law (1)psicologia web design (1)vendita siti (1)website flipping (1)titolo (1)alternativa google analytics (2)monitoraggio (1)keyword (1)programmazione (1)facebook marketing (1)colori (2)clienti (1)privacy whois (1)crimini informatici (1)Cyber crime (1)search console di google (1)supporto managed (1)hacker (1)copyright (1)referrer spam (1)Split testing A/B (1)freelance (2)magento (1)Linux (2)Windows (1)upgrade piani hosting (1)Google SpeedTest (1)landing page (1)seo friendly (1)struttura link (1)errori wordpress (2)psicologia dei prezzi (1)metodi di pagamento (1)effetti sonori (2)APP (1)webmaster (1)fatturazione elettronica (1)sito web (1)backup wordpress (1)fan facebook (1)Exchange ActiveSync (1)POP3 (1)firma e-mail (1)web agency (1)ergonomia (1)editor (3)adwords (1)quality score (1)errori ecommerce (16)startup e business (1)errori azienda (1)sql injection (1)monetizzare (1)regole successo (1)nameserver (2)mailing list (1)responsive email (2)pec (2)bootstrap (1)Bing (1)Bing Ads (1)Foundation (3)framework (1)statistiche mobile (1)adwords per mobile (1)about page (1)chi siamo (1)seo vs ppc (1)errori webmaster principianti (20)SEO (1)PDF e SEO (1)ottimizzare pdf (36)strumenti (1)relazionarsi con i clienti (1)FAQ (1)tld srl (1)traffico (1)keywords (1)parole chiave (1)trend estero (3)statistiche (1)K.I.S.S. (1)plugin sicurezza wordpress (2)certificato ssl (1)template (1)black hat (1)Creative Common Zero (1)blog ecommerce (1)Google Smart Goals (1)web design (1)facebook ads (1)SFTP (1)FTP (1).htaccess (1)statistiche e-commerce (1)url brevi (2)cloud computing (1)HDD (1)grafici (1)librerie js (2)antivirus (1)framework css (1)Google Panda (2)Internet of Things (2)ransomware (1)TeslaCrypt (2)tecnologia (1)telelavoro (1)mobile friendly (1)proxy (2)cryptolocker (1)Processore AMD (1)rapporto clusit 2016 (1)truffe online (1)plugin monitoraggio (2)bug linux (1)ranking tools (1)social network (1)deep web (1)tor (1)plugin sottoscrizioni (1)link building (3)plugin wordpress (1)design (1)siti di successo (1)ottimizzare immagini (2)widget (1)sito monopagina (1)VPS Economici (1)trend del marketing (1)realtà aumentata (1)ip dinamico (1)progettazione sito (1)Redirect 301 e 302 (1)notifiche push (1)velocità sito (1)ottimizzazione contenuti (1)guadagnare con un blog (1)costi e-commerce (1)social media (1)frode amichevole (1)e-commerce wordpress (3)drupal (2)joomla (1)travel blog (1)php (1)chargeback (1)e-mail (1)plug-in video wordpress (1)sito sportivo (1)plug-in seo (1)drupal vs magento (1)portfolio (1)plug-in portfolio (1)sottodomini di terzo livello (1)sicurezza e-commerce (1)pubblicità su facebook (1)visualizza numero utenti (1)affiliate marketing (1)cartella nascosta android (1)creare app (2)Infiniband (1)Intel LGA 3647 (1)furto di dati sensibili (1)marketing diretto (1)record DNS (2)ddos (1)Mobile shopping (1)Malware su Skype (1)virus (1)youtube (1)seo immagini (1)web marketing (1)vendita online (1)food blogger (1)Plesk Onyx (1)Bug Fedora ed Ubuntu (1)Micro SSD (1)IoT (1)Chip Kaby Lake (1)primo e-commerce (1)blog di fitness (2)plug-in WordPress (1)SPF e DKIM (1)Cyber sicurezza (1)file robots.txt (1)AMD Naples (1)Vulnerabilità REST API WordPress (1)trasferimento da Blogger a WordPress (1)plug-in WordPress per musicisti (1)Crittazione (2)CPU (1)Legge antibufale (1)Strumenti di marketing (1)CPU AMD (1)nda (1)Let's Encrypt (1)Hosting Linux o Windows (1)progress bar (1)blog di cucina (1)PrestaShop oppure WooCommerce (1)carte di credito (1)librerie javascript (1)DDR5 (1)plugin monetizzazione (1)Wireless (2)drag and drop (1)web server (1)Curricula digitali (1)name server (1)Autenticazione a due fattori (1)Trend Tech (1)business online (1)Keylogger (1)infopreneur (1)E-book (1)WanaKiwi (1)file LNK (1)hub (1)router (1)switch
Feed RSS
Notizie
ago
12

pop3 vs imap vs exchangeUna volta creato un account e-mail abbiamo due modi per utilizzarlo.  Accedendo al sito web che gestisce il servizio (i.e. webmail) oppure tramite client di posta, un software che consente la gestione delle varie cartelle del nostro account.  Mentre nel primo caso non occorre configurare alcunché, nel  caso del client  occorrerà decidere come e in che modo le mail verranno gestite e conservate.  In fase di configurazione dovremo decidere quale protocollo utilizzare: POP3, IMAP oppure  Exchange ActiveSync.  Analizziamo pro e contro di ciascuno di essi.

 

 

POP3 ovvero Post Office Protocol

Il protocollo POP nacque nel lontano 1984 e fu creato per consentire la lettura delle e-mail offline cancellandole, a download effettuato, dal server remoto.   Nel corso degli anni hanno fatto seguito diverse versioni, POP2 ed ora POP3, ma il concetto di base è rimasto lo stesso.  Il protocollo crea una copia delle e-mail sul PC sul quale è installato il client di posta (Thunderbird per esempio) e contemporaneamente elimina i messaggi dal mail server remoto.  L’eliminazione può avvenire immediatamente oppure tramite un certo numero di giorni dal download. 

Vantaggi

  • La casella di posta non rischia l’ingolfamento e, conseguentemente, non sussiste il pericolo di non ricevere nuovi messaggi perché il server è pieno.
  • Maggior velocità rispetto agli altri protocolli
  • Se si imposta il POP3 per mantenere i messaggi sul server, ad esempio per 5 giorni, possiamo scaricare i messaggi su altri dispositivi come tablet e smartphone, a patto, ovviamente, di effettuare l’operazione entro il termine stabilito.
  • La connessione è necessaria solo per l’invio e la ricezione della posta

 

Svantaggi

  • Lo svantaggio principale è legato ai messaggi inviati ed alla impossibilità di renderli visibili anche su altri dispositivi. Se inviamo un messaggio tramite smartphone, esso non sarà visibile se accediamo al client installato sul nostro PC.  Una soluzione da molti utilizzata è quella di inserire il proprio indirizzo e-mail tra i destinatari delle mail.  Soluzione non ottimale in quanto i messaggi finiranno nella posta in arrivo e potrebbero creare confusione.

 

 

IMAP

Il protocollo IMAP, nato due anni dopo il protocollo POP,  differentemente dal protocollo POP3, mantiene i messaggi sul server di posta dando la possibilità all’utente di leggere la stessa mail su dispositivi diversi. Noto per la sua stabilità ed affidabilità è la soluzione maggiormente utilizzata.

Vantaggi

  • Letture dei messaggi da tutti i dispositivi configurati con questo protocollo.
  • Non occorre preoccuparsi più dei messaggi inviati.  I messaggi inviati vengono salvati nella cartella posta inviata del server e resi disponibili su tutti i dispositivi connessi.
  • Non si avranno  archivi separati per lo stesso account.  Un messaggio cancellato da una cartella qualsiasi sarà eliminato in tutti i dispositivi migliorando, così, i tempi  di gestione e di pulizia dei file.

 

Svantaggi

  • Tempi di sincronizzazione più alti.  Tale problematica si avverte maggiormente in presenza di allegati pesanti.
  • Gestione periodica delle cartelle per evitare che il server si riempia e non sia più in grado di accettare nuovi messaggi.
  • La connessione ad internet è sempre necessaria per accedere alla posta.

 

 

Microsoft Exchange ActiveSync

Questo protocollo, ideato da Microsoft nel 1996, fa riferimento allo stesso sistema di sincronizzazione delle e-mail del protocollo IMAP.  La differenza sta nel fatto che con Exchange ActiveSync è possibile sincronizzare non solo le e-mail, ma anche il calendario, la rubrica e le attività.

Creato per essere utilizzato sui dispositivi mobili è però possibile utilizzarlo anche su molti account di posta.

 

Vantaggi

  • Stessi vantaggi del protocollo IMAP con in più la possibilità di sincronizzare anche rubriche, appuntamenti e calendari.
  • Supportato dalla maggior parte dei dispositivi mobili (Android, Windows phone, iPhone ed iPad).

 

Svantaggi

  • Non tutti i servizi di posta elettronica sono compatibili con questo protocollo

 

 

 

L'articolo POP3 vs IMAP vs Exchange ActiveSync sembra essere il primo su Blog Hosting Per Te.


Leggi dell'altro »







Hosting Per Te
© 2015 - ARMADA
Partita IVA 00873530943
REA IS-38469
Tel +39 06452216038
Fax +39 0689280222
Il tuo IP: 54.80.58.121
Hosting Per Te Facebook   Hosting Per Te Twitter   Hosting Per Te Blog
ARMADA
Chiedi ad un nostro Operatore